Ottimizza la tua Landing Page!
landing page

5 consigli per incrementare le conversioni.

 
Senti spesso parlare di Landing Page ma ancora non ti è chiaro cosa sia e come sfruttarla al meglio? Ecco una breve spiegazione e qualche consiglio direttamente dai nostri esperti in Digital Marketing!
 
 
 

Landing Page: di che cosa si tratta

La traduzione letterale sarebbe “pagina di atterraggio”, ma sappiamo che questo non ti chiarirà molto le idee… Puoi vedere la Landing Page come una qualsiasi pagina web, che si differenzia dalle altre perché strutturata in vista di un preciso obiettivo: convertire i visitatori in lead (ovvero in contatti). Una Landing Page viene raggiunta dagli utenti dopo il click ad un link, che può trovarsi in un ADS, in un ADV sui social, in una newsletter oppure all’interno di un sito web.

Le Landing Page rientrano quindi a pieno titolo in quelli che, in gergo tecnico, vengono definiti strumenti di direct response marketing. Un’altra serie di complicati termini inglesi per indicare tutto ciò che ha come obiettivo un ritorno diretto e misurabile in termini di vendite, ordini, richieste di informazioni o raccolta di contatti.

Creare una Landing Page efficace: i nostri 5 consigli

Siamo pronti a svelarti alcuni dei nostri segreti: pronto? Prendi carta e penna (anzi, per essere davvero digital, apri una nota sul tuo pc) e segna le nostre 5 best practice che ti permetteranno di dare vita ad una “pagina di atterraggio” ben strutturata e ti garantiranno un incremento di contatti e conversioni:

  1. Stabilisci gli obiettivi della Landing Page.
    Quali azioni vuoi che le persone facciano quando la raggiungono? Guardare una demo, registrarsi per una prova gratuita, iscriversi alla newsletter, pianificare un appuntamento? Una volta individuato l’obiettivo specifico, imposta la pagina di atterraggio focalizzandoti su quell’aspetto.
    Ricorda: l’unico scopo di una LP è far compiere all’utente una determinata azione!
  2. Identifica il tuo target di riferimento.
    Copy, immagini e CTA devono essere orientati a catturare l’attenzione del tuo utente-tipo ed invogliarlo a lasciare i suoi riferimenti o a compiere l’azione che ti sei prefissato (ad esempio concludere un acquisto). Impostando una Landing Page che rifletta le necessità del tuo target guadagnerai la sua fiducia, perché gli offrirai esattamente quello che sta cercando.
  3. Implementa il Responsive Design.
    Assicurati che la tua Landing Page sia responsive, cioè si adatti in maniera automatica ai diversi dispositivi utilizzati dagli utenti (smartphone, tablet e computer). Per garantire una corretta UX (User Experience) è infatti fondamentale che, su qualsiasi device, sia tutto perfettamente leggibile e che link e CTA siano facilmente cliccabili. Ricorda: il 60% della popolazione tra 20 e 60 anni ha dichiarato di navigare in internet prettamente da smartphone!
  4. Costruisci un form di contatto breve e chiaro.
    Pochi campi che raccolgano le informazioni essenziali: nome, cognome ed indirizzo e-mail sono i dati più importanti da raccogliere; ti bastano queste informazioni per creare contatti! Moduli con troppe richieste rischiano di apparire come “invasivi” da parte dell’utente, inibendone la compilazione.
    Un piccolo segreto: se il tuo obiettivo è solo raccogliere dati di persone, è meglio che tu sia pronto a dare qualcosa in cambio! Nessuno lascia spontaneamente i propri dati senza avere un ritorno… offri un contenuto di valore in cambio della compilazione del form, ad esempio il download di una demo, l’accesso ad una versione di prova di ciò che stai sviluppando, l’invio di una presentazione limitata, di un catalogo o di un listino.
    Nulla di oneroso per te, ma che sarà valutato positivamente dagli utenti!
  5. Non inserire link extra rispetto al tuo obiettivo.
    Gli unici link che devono essere presenti nella tua LP sono quelli che rimandano all’acquisto o alla compilazione di un modulo (a seconda di quale sia l’obiettivo della pagina). Ogni altro link, che rimanda a pagine esterne, potrebbe essere deleterio per il tasso di conversione: l’utente potrebbe uscire dalla LP e non farci più ritorno, senza quindi compiere l’azione che volevamo.
    Vietati quindi anche i link al sito e ai canali social.

Questi sono piccoli consigli per migliorare la tua Landing Page e, quindi, incrementare il tuo possibile guadagno.
Se hai bisogno di un aiuto, contattaci: il nostro team di esperti sarà a tua disposizione!

Per altri utilissimi tips, continua a seguire il Blog di Red Apple International.

Contatti

S.S. dei Giovi,59

22070 Grandate (CO)

 

info@red-apple.it

Fax +39 031.3520160

Tel. +39 031.935999

Red Apple International srl

C.C.I.A.A. CO N.REA: 324352
C.F. e P.I. 03621960131
Cap. Soc. € 40.000,00

 

©2020 Red Apple international srl
Tutti i diritti riservati